POLIZIA DI STATO DELLA SPEZIA SCOPRE E DENUNCIA SEI CITTADINI STRANIERI

Si sono presentati presso gli uffici della Motorizzazione Civile della Spezia per sostenere l’esame per il conseguimento della patente di guida con apparecchiature elettroniche e con gli auricolari collegati a persone che suggerivano dall’esterno le risposte del quiz. Due candidati sono stati però sorpresi in flagrante dalla Polizia Stradale della Spezia durante la prima prova prevista per la mattinata. 

A quel punto sono scattate le indagini che, durante tutto il proseguo della giornata, hanno permesso di fermare e denunciare a piede libero altri quattro cittadini di nazionalità indiana e pakistana, tutti provenienti e stabilmente domiciliati nelle province di Brescia e Cremona. 

A bordo del veicolo usato per raggiungere la provincia spezzina sono stati rinvenuti numerosi apparecchi elettronici quali: telefoni cellulari, tablet, mini-telecamere, mini-auricolari, supporti wireless e molto altro. 

Tutto il materiale, che gli inquirenti hanno ricondotto all’attività fraudolenta in svolgimento all’interno della sede della Motorizzazione Civile della Spezia, veniva posto sotto sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

La redazione