Nel mondo del calcio, ogni partita è un’opportunità per dimostrare il proprio valore e riscattarsi dalle delusioni passate. Dopo la sconfitta ai rigori con il Sassuolo in Coppa Italia, lo Spezia Calcio si prepara a giocare con la Cremonese in un incontro di campionato che promette di essere carico di energia e determinazione.

La partita con la Cremonese è l’opportunità perfetta per dimostrare la resilienza e la determinazione degli aquilotti. La passione dei sostenitori è spesso il motore che spinge i giocatori a dare il massimo sul campo, che vinca il calcio e che l’impegno dei giocatori porti il successo allo Spezia.


Proprio per questo motivo il tifoso SPEZIAto sarà in diretta dalle 16.00 in una “live reaction” in cui commenterà la partita e tutti i tifosi e non, potranno interagire con lui in una open chat. Vi invitiamo a cliccare il link del video qui sotto e a iscrivervi al suo canale YouTubeElia The Italian Guy”.

Ma non finisce qui, sotto questo video vi lasciamo un altro video con le considerazioni a caldo della partita in Coppa Italia con il Sassuolo per farvi un’idea di come ha giocato lo Spezia. (Vai più sotto).


La partita di Coppa Italia con il Sassuolo è stata un’occasione importante per lo Spezia, ma alla fine è stata decisa dalla lotteria dei rigori, con il Sassuolo che ha avuto la meglio con un punteggio di cinque a quattro. In questo video Elia ci spiega tutte le dinamiche della partita e quanto sia importante ora per i giocatori concentrarsi sul campionato a 360º. Non vi resta che guardare il video e farvi un’idea della situazione attuale della squadra a fronte della partita con la Cremonese. Buona visione!


Nel video qui sotto potete ascoltare il tifoso SPEZIAto dopo la sconfitta dello Spezia con la Cremonese. Una sola parola che racchiude tutto: sconcertante! Vi invitiamo a iscrivervi al suo canale YouTube e a commentare i suoi contenuti. Buona visione.


Potete seguire SPEZIAto anche su Ig con il nome @spezia_to

Per rimanere aggiornati seguiteci sul nostro sito Golfo dei Poeti news qui il link

© Riproduzione riservata

La redazione