Dieci chilometri di coda e un fumo nero impressionante

Questa mattina, un incidente di proporzioni impressionanti ha gettato nel caos il traffico sull’autostrada A12, all’altezza di Luni. Un camion carico di imballaggi in plastica pressata è andato in fiamme, generando una colonna di fumo nero che era visibile anche a distanza considerevole. L’incidente ha causato non solo disagi nel traffico ma anche un forte odore di plastica bruciata nell’aria circostante. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito, l’autista è riuscito a saltare fuori dal mezzo prima che prendesse fuoco.

Le autorità sono intervenute prontamente sulla scena dell’incidente. I vigili del fuoco e la polizia stradale sono accorsi per gestire la situazione e garantire la sicurezza degli automobilisti e dei residenti nella zona. A causa della gravità dell’incidente, è stata presa la decisione di chiudere un tratto significativo dell’autostrada A12, che si estendeva da Carrara a Sarzana, nella direzione di Genova. Questa chiusura ha inevitabilmente provocato code estese, con una lunghezza che ha superato i dieci chilometri.

Il fuoco era evidente anche da lontano

L’incendio del camion carico di imballaggi in plastica pressata rappresenta un grave problema non solo dal punto di vista del traffico, ma anche per le potenziali conseguenze ambientali. La plastica bruciata può rilasciare sostanze nocive nell’ambiente, rendendo necessario un intervento mirato per contenere l’inquinamento e ripristinare la sicurezza della zona.

La redazione