Parte il Vertice del G7 a Borgo Egnazia, nel comune di Fasano in Puglia, da oggi 13 al 15 giugno 2024. L’evento vedrà la partecipazione dei Capi di Stato e di Governo dei sette Stati membri, oltre al Presidente del Consiglio Europeo e alla Presidente della Commissione Europea in rappresentanza dell’Unione Europea.

Il 1° gennaio 2024 l’Italia ha assunto, per la settima volta, la Presidenza del G7: il gruppo che riunisce Italia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti d’America. 

Come da tradizione, prenderanno parte ai lavori anche i rappresentanti di alcuni Stati come il presidente turco Erdogan e il premier indiano Modi oltre ad altre organizzazioni internazionali invitati dall’Italia che detiene la presidenza di turno sino al 31 dicembre 2024.

I Leader G7 sono riuniti in una delle più affascinanti località del mondo, circondati dall’accoglienza dell’intera regione Puglia. Impostasi negli ultimi anni come uno dei simboli dell’eccellenza italiana per le sue bellezze naturali e artistiche, la Puglia svolge storicamente un ruolo di ponte tra est e ovest del mondo.

Borgo Egnazia 
Golfo dei Poeti news
Borgo Egnazia Base G7


Borgo Egnazia 
Golfo dei Poeti news
Borgo Egnazia Base G7

Biden e Meloni
Golfo dei Poeti news
Biden Meloni


Nacron Meloni
Golfo dei Poeti news
Macron Meloni

Zelengky Meloni
G7 Golfo dei Poeti news

Anche il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è arrivato a Borgo Egnazia per partecipare al vertice del G7, accolto dalla premier Giorgia Meloni con una stretta di mano e un abbraccio.

Tutte le firme dei big del G7
Golfo deiPoeti news
Tutte le firme dei big del G7
G7 Italia
Golfo dei Poeti news
I big intorno al bellissimo tavolo di ulivo
G7 Italia + 
Golfo dei Poeti news
Summit pomeridiano con la partecipazione di Zelensky
Un po’ di chiacchiere tra i big della terra


Il Vertice prevede anche il coinvolgimento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il Presidente Mattarella riceverà i Leader G7 questa sera 13 giugno nel corso di una cena ufficiale presso il castello Svevo di Brindisi.

Tra le priorità della Presidenza italiana vi sarà la difesa del sistema internazionale basato sulla forza del diritto. La guerra d’aggressione russa all’Ucraina ne ha intaccato i principi e ha scatenato una crescente instabilità, visibile nei diversi focolai di crisi. Altrettanto importante il conflitto in Medio Oriente, con le relative conseguenze sull’agenda globale.Sarà centrale il rapporto con le Nazioni in via di sviluppo e le economie emergenti. Prioritaria l’attenzione nei confronti dell’Africa.

La sfida è costruire un modello di partenariato vantaggioso per tutti, lontano da logiche paternalistiche o predatorie. Particolare riguardo sarà, inoltre, dedicato alla regione dell’Indo-Pacifico. L’Italia dedicherà grande importanza alle questioni migratorie e porrà all’ordine del giorno alcune tra le principali sfide dei nostri tempi, tra cui il nesso clima-energia e la sicurezza alimentare. Il G7 ha la responsabilità e il dovere di individuare, insieme ai suoi partner globali, soluzioni innovative. 

Nel programma italiano troverà, inoltre, spazio l’Intelligenza Artificiale, che sarà in programma domani venerdì 14 l’incontro In cui sarà presente per la prima volta nella storia del G7 anche il Papa. L’AI è una tecnologia che può generare grandi opportunità ma anche enormi rischi, oltre ad incidere sugli equilibri geopolitici. È necessario sviluppare meccanismi di governance e fare in modo che l’IA sia incentrata sull’uomo e controllata dall’uomo.

Le misure di sicurezza sono imponenti, comprendendo zone rosse e blindate, con un’operazione che costa 25,26 milioni di euro e impiega oltre 7mila agenti di polizia, militari e vigili del fuoco, oltre a più di 200 videocamere nell’area interessata.


Seguono aggiornamenti

Per rimanere aggiornati seguiteci su Golfo dei poeti news

© Riproduzione riservata

Luisa Fascinelli